Canale di informazione Sport e Spettacolo - Riprese video professionali, Riprese Video, interviste, eventi, servizi audio visivi

Premio Letterario Milano International ad Andrea Giostra – “Novelle brevi di Sicilia”

 

Protagonista della nostra intervista, per Web TV Studios,

lo Scrittore siciliano Andrea Giostra che sabato 25 novembre a Milano presso la sala Barozzi dell’Istituto dei Ciechi sarà premiato per “Novelle brevi di Sicilia” una raccolta di quattordici novelle che raccontano attraverso i fatti narrati un vivo spaccato della Sicilia. Una lettura gradevolissima e molto scorrevole per il lettore.

Si legge sulle pagine social di Andrea Giostra, che è uno “scrittore ed appassionato di Arte e di Bellezza: di tutto ciò che l’Uomo o la Donna sanno Creare di bello”. Conosciamo un po’ più da vicino.

Grazie Andrea per questa intervista e inizio subito chiedendoti come si prospetta questo tuo prossimo appuntamento, ovvero ricevere un riconoscimento così prestigioso ed importante come la “Targa Milano International”, fra l’altro assegnata a Milano da una giuria milanese ad un siciliano. Che emozioni provi?

Grazie a te dell’invito e dell’intervista, Ester.

Sono tranquillo, come se dovessi andare ad un appuntamento di lavoro o ad un meeting per conoscere nuove persone. Non ho mai pensato di ricevere un Premio Letterario. Non ho mai fatto nulla per raggiungere un obiettivo di questo tipo. Credo che questa mia posizione influisca molto sul mio umore e sulle mie emozioni di oggi, che non hanno nulla di esaltante o di esaltato. Mi fa molto piacere, è ovvio. Ma è un piacere che ha a che fare con due elementi, da un lato il riconoscimento che è andato a “Novelle brevi di Sicilia”, dall’altro il piacere che sia stata una giuria di Milano ad aver attribuito questo premio ad una raccolta di novelle siciliane. Con questo voglio dire che questo riconoscimento va al libro che, nel momento in cui è stato pubblicato, appartiene a tutti i lettori che ne avranno condiviso le emozioni della lettura. Non è più mio, ma di chi lo legge e ne trae emozione, se saprà innescare emozioni nel lettore. E da questo punto di vista, il riconoscimento appartiene a tutti i lettori che avranno letto questa raccolta e avranno provato piacere letterario. Per altri versi, mi piace il fatto che una giuria lombarda premi un “prodotto siciliano”. Questo è l’altro motivo di soddisfazione personale, al di là del premio appunto. Noi siciliani abbiamo bisogno di essere riconosciuti per quello che facciamo di positivo e di bello, abbiamo bisogno di essere apprezzati per la nostra cultura millenaria, per la nostra arte, per le nostre intelligenze e creatività, per le nostre storie, per le nostre azioni, per i nostri racconti, proprio perché chi ci ha rappresentato dal dopoguerra in poi ha dato della Sicilia un’immagine devastante e negativa in un modo formidabile. Se da siciliano vivi un po’ all’estero, ti rendi conto di qual è l’immagine della Sicilia e dei siciliani. Recuperare un’immagine positiva, che è quella che appartiene alla stragrande maggioranza dei siciliani, sarà un lavoro molto duro e molto lungo. Da questo punto di vista, questo libricino lo vedo come un piccolo granellino di sabbia che avrà contribuito a riempiere un secchiello colmo di granellini preziosi, della preziosità della Sicilia, del talento e della genialità di tantissimi siciliani che hanno dovuto lasciare la nostra isola per avere altrove successo e pubblici riconoscimenti. Una Sicilia straordinariamente mortificata da chi istituzionalmente l’ha rappresentata negli ultimi settant’anni, se è vero come è vero che se all’estero dici Sicilia, l’associazione mentale che viene fatta si concretizza in due tre parole non certo onorevoli! Da questo punto di vista sono perfettamente d’accordo con Alain Deneault, noto filosofo canadese, quando nel suo ultimo saggio, “La Mediocrazia” (2017), scrive che «Non c’è stata nessuna presa della Bastiglia, niente di paragonabile all’incendio del Reichstag, e l’incrociatore Aurora non ha ancora sparato un solo colpo di cannone. Eppure di fatto l’assalto è avvenuto, ed è stato coronato dal successo: i mediocri hanno preso il potere» … e i veri talenti siciliani devono solo scappare a gambe levate oltre lo stretto di Messina ovvero oltre il canale di Sicilia per sfuggire a “morti-ficazione certa” delle loro menti e delle loro intelligenze (sorride).

Canale di Informazione    WebTv Studios    Sport e Spettacolo – Riprese video

Un’immagine illustra … Il Video ti emoziona!

Canale di Informazione Sport e Spettacolo – News

https://www.facebook.com/webtvstudios

http://www.webtvstudios.it

Ci vuoi raccontare da dove è nata l’idea di questa tua opera “Novelle brevi di Sicilia”?

Sono tutte immagini a parole che ho scritto oltre dieci anni fa con il mio vecchio Nokia E90. Allora mi succedeva spesso di avere dei momenti di attesa per degli appuntamenti o dei momenti di noia quando partecipavo a convegni o conferenze vari. In questi casi, prendevo il mio Nokia e cominciavo a scrivere quello che vedevo, le mie sensazioni, le mie emozioni. Oppure, cercavo di fissare con degli scritti piccoli fatti di vita quotidiana di cui ero stato testimone o protagonista. Poi li spedivo per sms a qualche mio amico o amica, per condividere quelle piccole cose. Solo dopo quasi dieci anni, per caso, ritrovai quegli appunti e decisi di farne un piccolo libricino utilizzando il portale di StreetLib. Uno scritto da condividere con i miei amici virtuali e reali. Dopo qualche mese l’ho caricato sul mio Blog per farlo leggere gratuitamente a tutti. Ecco, è nato tutto così, per caso.

Potremmo dire che, come per alcuni pittori, per te come scrittore, la donna è il tuo soggetto preferito? Se è così perché?

I miei protagonisti sono l’uomo e la donna. Scrivo di fatti realmente accaduti. Non c’è nulla di inventato o fantasticato. Solo fatti raccontati con il mio modo di scrivere spontaneo e immediato. Butto nero su bianco quello che mi viene in mente in quel momento. Poi lo rileggo, lo correggo, cerco di renderlo armonico alla lettura, e cose di questo tipo insomma. Ma tutto mi viene spontaneo. Non sto lì a pensare cosa o come scrivere. In quello che scrivo, quasi sempre, sono le donne e gli uomini i protagonisti. Perché mi piace scrivere della vita e delle sue emozioni. È questo che mi interessa. Scrivo per me. Non ho mai scritto per chi vorrà o dovrà leggermi. Se poi quello che scrivo piace, bene. Se non piace, bene lo stesso. Ma è “me” che devo soddisfare, nel senso di una certa azione liberatoria, catartica se vogliamo, di portare fuori le mie pulsioni, che hanno a che fare coi miei ricordi vecchi o recenti. Fissare con degli scritti la memoria, che fugge via, direbbe Vasco! Ecco, potrei dire questo, che scrivere nasce da un mio bisogno interiore di dare sfogo alle mie energie, positive o negative, ed al contempo, per fissare la mia memoria.

Canale di Informazione    WebTv Studios    Sport e Spettacolo – Riprese video

Un’immagine illustra … Il Video ti emoziona!

Canale di Informazione Sport e Spettacolo – News

https://www.facebook.com/webtvstudios

http://www.webtvstudios.it

Cosa pensi del successo di questa raccolta di Novelle?

Sinceramente non mi sarei mai aspettato tutti questi riscontri positivi. Mi scrivono decine e decine di amici virtuali e reali che hanno letto quello che scrivo e ne rimangono colpiti. Ad oggi sono oltre cinquemila i lettori che riesco a quantificare dai numeri del mio Blog, sommati a quelli che lo hanno acquistato su StreetLib e a quelli che hanno ricevuto il formato in pdf online. Per me è un numero davvero impressionante. Sono piccoli numeri nel mercato editoriale, mi rendo conto. Ma io non mi sarei mai aspettato tutti questi lettori. I complimenti sono tanti. Ma anche su questo aspetto voglio dire che non mi interessano i complimenti che ho ricevuto. Mi fanno molto ma molto piacere, non c’è dubbio. La mia posizione però è un’altra. Mi interessa che quello che scrivo riesca a innescare emozioni, condivisione, empatia. Questo mi interessa parecchio. Anzi, mi interessa solo questo. Che poi quello che scrivo sia piaciuto o non sia piaciuto, per me è assolutamente secondario, irrilevante. L’emozione che eventualmente il mio racconto ha generato nel lettore, sì, mi interessa moltissimo. Ed è quello che voglio sapere da chi mi scrive su Messenger o su WhatsApp. E le risposte, anche qui, sono tantissime e bellissime. E spesso ne rimango molto colpito. Come quando Maria, una mia amica virtuale siciliana curatrice di un’importantissima biblioteca pubblica, una vera lettrice seriale potremmo definirla (sorride), che dopo aver letto i miei racconti sui quali sto lavorando, ancora inediti, “Mastr’Antria e altri racconti”, mi ha scritto questa parole «I tuoi racconti sono come una droga. Leggi il primo e non ti puoi più fermare. Li devi leggere tutti e subito.» È il complimento che mi ha fatto più impressione, che mi ha fatto molto pensare, e che, dico la verità, mi ha colpito più di tutti gli altri che ho ricevuto. Complimenti, tutti gli altri, che in genere hanno a che fare con la sfera più intima e personale del lettore, di empatica, di condivisione se vogliamo, lettori che vedono in quello che scrivo qualcosa che appartiene alla loro esperienza di vita, alle loro emozioni. Anche questo è molto emozionante sentirmelo dire o leggerlo dai commenti di chi mi scrive.

Canale di Informazione    WebTv Studios    Sport e Spettacolo – Riprese video

Un’immagine illustra … Il Video ti emoziona!

Canale di Informazione Sport e Spettacolo – News

https://www.facebook.com/webtvstudios

http://www.webtvstudios.it

Si sta per concludere il 2017, con un bilancio veloce come lo definiresti? Un anno soddisfacente? Ci sono altri scritti o progetti che hai in cantiere e di cui ci vuoi parlare?

Da punto di vista letterario, è stato sicuramente un anno molto interessante. Adesso sto terminando la mia prossima raccolta, questa volta sono dei racconti, tutti siciliani e che vedono protagonisti siciliani. Il titolo che ho dato è “Mastr’Antria e altri racconti”. Ho un gruppo di amici fidati che mi onorano del loro lavoro di Reader Influencer, come li chiamo io, sono scrittori, artisti, professionisti di varia estrazione culturale, che leggono in anteprima quello che scrivo e mi dicono, senza mezze misure, quello che pensano e cosa secondo loro devo aggiustare o modificare. Sono molto soddisfatto e molto onorato della loro amicizia, molto preziosa per me perché mi fa capire cosa innesca quello che scrivo, ovvero cosa non innesca emozionalmente. Io scrivo le mie emozioni, ma è chiaro che chi legge quello che scrivo proverà altre emozioni. Sapere quello che prova emozionalmente un mio lettore, per me è il regalo più bello che possa mai ricevere, un’esperienza intima poderosa, bellissima, che mi fa venire i brividi. Ecco cos’è quello che mi interessa, quello che cercavo di dire prima. E a questo punto non posso che cogliere questa occasione per ringraziare tutti loro, che spero leggano questa intervista, per il prezioso contributo e per l’importantissimo aiuto che mi danno e mi stanno dando in questa mia piacevole passione letteraria.

Grazie carissimo Andrea per la tua disponibilità, concludiamo questa piacevolissima chiacchierata facendoti ancora tantissime congratulazioni per questo importante riconoscimento.

Canale di Informazione    WebTv Studios    Sport e Spettacolo – Riprese video

Un’immagine illustra … Il Video ti emoziona!

Canale di Informazione Sport e Spettacolo – News

https://www.facebook.com/webtvstudios

http://www.webtvstudios.it

Rammentiamo ai nostri amici di Web Tv Studios, i siti e luoghi in cui possono seguire e leggere di Andrea Giostra.

La lettura di “Novelle brevi di Sicilia” è gratuita da questo Blog:

https://andreagiostrafilm.blogspot.it/2017/09/novelle-brevi-di-sicilia-mia-nonna-vita.html

Chi invece volesse il cartaceo, potrà richiederlo a StreetLib.com, il portale con è stato pubblicato “Novelle brevi di Sicilia”, oppure ad Amazon. Questi i link:

https://stores.streetlib.com/it/andrea-giostra/novelle-brevi-di-sicilia

https://www.amazon.it/Novelle-brevi-Sicilia-Andrea-Giostra/dp/8826051364/ref=sr_1_cc_1?s=aps&ie=UTF8&qid=1510993943&sr=1-1-catcorr&keywords=novelle+brevi+di+sicilia

Premio Letterario Milano International:

https://www.youtube.com/watch?v=ZERjxdWs-4I

http://www.premioletterariomilanointernational.it/

http://www.associazionepegasuscattolica.it/premio-milano-international-2017.html

link di Andrea Giostra:

https://andreagiostrafilm.blogspot.it

https://business.facebook.com/AndreaGiostraFilm/

https://www.facebook.com/andrea.giostra.37

https://www.facebook.com/andrea.giostra.31

https://plus.google.com/u/0/114620232579950145227

https://www.youtube.com/channel/UCJvCBdZmn_o9bWQA1IuD0Pg

Intervista di Ester Campese

Canale di InformazioneWeb Tv Studios Sport e Spettacolo – Riprese video

Un’immagine illustra … Il Video ti emoziona!

Canale di Informazione Sport e Spettacolo – News

https://www.facebook.com/webtvstudios

http://www.webtvstudios.it

WEB TV STUDIOS

Canale di Informazione Sport e Spettacolo – News
https://www.facebook.com/webtvstudios
http://www.webtvstudios.it