Fiume che Cammina: Pastori erranti sotto le stelle dall’Adriatico al Lagorai

Un mondo invisibile di lana che vive lentamente percorrendo le radici della cultura del territorio, Vivo distante dall’eccitazione dell’asfalto convulso dai ciottoli infangati dalla falsità / dai clamori mondani preferisco i sentieri polverosi della meraviglia © Alberto Pattini

Leggi tutto